Avete trovato un errore
nei contenuti?

MammBook

31 30 32

31° settimana di gravidanza

Il parto si sta avvicinando. Il bambino cresce ogni giorno, aumenta di peso, sviluppa nuove abitudini. La madre è un po' a disagio, ha difficoltà di camminare e respirare. Il bambino prende sempre più spazio e segnala la sua volontà di uscire presto.

31° settimana di gravidanza — peso del bambino

Cresce a ritmi favolosi: facendo passi da gigante. Il bambino sta accumulando massa muscolare, nella fase della gravidanza alla 31° settimana il peso del bambino raggiunge 1,5 - 1,6 kg, per unaltezza  di 39-42 cm Ha imparato a succhiarsi il dito!

Il cervello del bambino continua a svilupparsi attivamente;  intorno alle fibre nervose appaiono gusci protettivi, così ora il bambino è capace trasmettere gli impulsi molto più velocemente . Un altro importante cambiamento:  il piccolo e già capace dimparare. Da questa settimana, le sue pupille diventano quasi come quelle di un adulto, il feto inizia a reagire alla luce e al buio, sotto la pelle si forma il tessuto adiposo bianco, e il bambino diventa rosa, diventa cioècome tradizionalmente siamo abituati a vedere un neonato.

Ora il vostro bambino può sentire dolore. E se accidentalmente spingerete più del solito sulla pancia, lui immediatamente reagirà - inizierà a muoversi e quindi a protestare. Il bambino si spaventa per i suoni troppo forti ovvero dalla 31° settimana diventa più suscettibile ai segnali del mondo esterno. Sulla 31° settimana di gravidanza il piccolo riconosce la voce della madre e percepisce le ninne nanna a lui rivolte.

La gravidanza - 31° settimana: movimenti

In questo periodo il bambino se prima svolgeva movimenti scoordinati con le braccia e gambe ora invece da forti spinte la mamma avverte commesse dentro di lei stesse proprio ribollendo la vita.

Il bambino 31° settimana di gravidanza svolge movimenti tipici necessari per lo sviluppo degli arti oltre che reazioni agli stimoli esterni come ad esempio tremori a causa del rumore forte  o per paura, spasmi periodici durante il singhiozzo.

Se nascesse ora…

Seppure siano passati solo sette giorni il vostro bambino ha fatto grandi cambiamenti.

Ogni giorno "matura" tessuto polmonare, nei sacchi alveolari sono apparse le cellule epiteliali che rilasciano una sostanza speciale tensioattiva. Questa sostanza permette al neonato di effettuare il primo respiro autonomamente fuori dal grembo  della mamma distendendo i polmoni al primo tentativo di inspirazione.

Capite la differenza? Alla 30° settimana, niente di tutto ciò non cera. Quindi se il bambino nascesse alla 31° settimana di gravidanza avrebbe  probabilitàdi sopravvivenza e significativamente più alte.

Si rifornisce da solo di insulina

Aumenta il numero di cellule nel pancreas e la sua massa. Il pancreas è quasi pronto per la produzione di enzimi per  la scissione delle proteine, grassi e carboidrati. Ma questo accadrà dopo la nascita.

E adesso il pancreas è occupato a fornire al corpo  del bambino insulina, sostanza che serve a mantenere stabile il livello di zucchero nel sangue.

Continua a migliorare il fegato: sta terminando la formazione dei reni, responsabili della pulizia del sangue dalle tossine. Durante questo periodo i reni del bambino funzionano bene e continuano a portare l'urina nel liquido amniotico.

Come si sente la madre

Siete diventate significativamente più pesanti, circa 8,6 chilogrammi. Questo peso è costituito da un peso totale del feto, placenta, liquido amniotico, anche lutero è aumentato così anche il numero totale dei vasi sanguigni. La pancia continua a crescere. L'utero ancora si alza ed è ora a 11 cm sopra l'ombelico e a 31 cm al di sopra della sinfisi pubica.

Il feto continua a crescere fortemente e ha bisogno sempre di  più spazio nellutero, quindi  È normale che vi lamentiate di avvertire disagio e fastidio al petto e al bacino. L'utero crescente sposta tutti gli organi da "i loro soliti" posti, e crea qualche difficoltà al loro funzionamento. Questo è particolarmente vero per lo stomaco: ed il bruciore di stomaco ne è la prova.

Non mangiate troppo!

La gravidanza 31-32° settimane - sentirete costantemente la voglia di mangiare qualcosa di buono. Inoltre, molti possono anche essere tentati di mangiare i prodotti che normalmente non accosterebbero mai. Voi potete avere la voglia di mangiare la polpetta, insieme con il pasticcino dolce, sottaceto e bere sopra il caffè forte, bere sopra la bevanda zuccherata con il panino con il pesce salato, e cosìvia. Di che cosa non avrà la voglia una donna incinta!

Naturalmente, alimenti utili al vostro bambino. Ma, non si deve dimenticare di evitare di assumere i chili di troppo! In questo momento, si depositano nei luoghi piùindesiderati. Il corpo sta giàs opportando un carico incredibile a causa della gravidanza, evitiamo almeno l'eccesso di cibo. Pertanto, i medici raccomandano di mangiare correttamente e in piccole porzioni. Il numero di pasti deve essere di circa 6 volte al giorno. In caso contrario, il peso in eccesso puòcausare alcune complicanze e gonfiore.

Problemi della 31° settimana di gravidanza

Il problema della 31° settimana può essere la mancanza di respiro e dolore alla schiena. Questo è la regola. Preparandosi al processo di parto, la schiena, metaforicamente parlando, ha deciso di prendersi una vacanza. Tutti i suoi muscoli e legamenti sono rilassati, riposano, per poi partecipare pienamente al parto.

In questa settimana aumenta la possibilità che appaiono vene varicose.

Anche la 31° settimana di gravidanza è caratterizzata da lavoro attivo del corpo in quanto inizia la  produzione di relaxina - una sostanza che provoca l'indebolimento delle articolazioni delle ossa pelviche. Anello pelvico diventa più flessibile ed estensibile.

Il corpo è molto vicino all'ora X. Landatura continua a ricordare quella di  unanatra, ma questo è temporanea dopo il parto tutto tornerà normale.

Pressione. Peso. Gonfiore

Normalmente si ritiene accettabile un aumento di peso non superiore a 300 g per settimana. La pressione normale  è 120/70 mm Hg. In queste settimane la donna manifesta un abbassamento delle difese unitarie, ecco perché è facile che si possano presentare candidosi.

I reni possono non riuscire a far fronte ad unescrezione  sufficienti di liquidi e sale, di conseguenza, è facile che si manifesti il gonfiore gli arti.

Per la prevenzione: in ogni occasione mettere i piedi su un piccolo rialzo soprattutto quando si è seduti; scarpe e vestiti non devono essere stretti; limitare l'assunzione di sale; bevete almeno un litro e mezzo di acqua al giorno; indossate le calze a compressione o calzini.