Avete trovato un errore
nei contenuti?

MammBook

3 2 4

3° settimana di gravidanza

Siete giunte alla di gravidanza. Questa settimana è fondamentale in quanto è il momento in cui vi renderete conto che quello che fino ad ora era solo un progetto è divenuto realtà. Se la fecondazione non si è verificata alla fine della seconda settimana, accade nella terza settimana - è infatti il momento più favorevole per il concepimento. In teoria, nel 12-14 giorno dovrebbe verificarsi l'ovulazione.
Terza settimana gestazionale è un periodo molto importante,in quanto inizia lo sviluppo attivo del feto e la migrazione dell’ovulo; la sua meta ultima, è la cavità uterina, alla cui parete dovrà fissarsi.
In questa terza settimana avviene la divisione dell’ovulo fecondato; è in questo frangente che si potrebbero verificare gravidanza gemellari o addirittura tri-gemellari. Naturalmente, l’arrivo di un bebè è una grande gioia per i genitori; la gravidanza multipla, anche se richiede maggiori attenzioni e controllo in più raddoppia o addirittura triplica la felicità per tutta la famiglia

La terza settimana di gravidanza: Cosa succede

Se esaminata bene, la 3° settimana di gravidanza è la prima settimana di vita del feto. Lovulo dopo l'ovulazione ha avuto solo 24 ore per incontrarsi nelle tube di Falloppio con lo spermatozoo. Se ciò non avviene in tempo, lo spermatozoo perderà la capacità di fecondare.

Pertanto, l'evento più significativo della 3° settimana di gravidanza è considerata proprio la fecondazione. Nei primi giorni di questa settimana lo zigote si trova ancora nella cavità delle tube di Falloppio, pur non essendo attaccato alla sua parete. Prosegue la sua migrazione in direzione dell'utero. Per quanto riguarda il feto, è alimentato da proteine composte rilasciate dalle ghiandole delle tube di Falloppio e dalle proprie riserve energetiche. Dopo lo spostamento nella cavità uterina e raggiungimento dellinterno del suo involucro, l'embrione inizia la sua immersione nella parete uterina, più precisamente nello strato dell'endometrio. Questo processo è chiamato impianto. Se tutto va bene, alla fine della terza settimana l'embrione si attacca saldamente allo strato dell’endometrio che risulta per il feto un ambiente nutriente e favorevole . Da questo momento iniziano a stabilirsi le relazioni durature e multilaterali tra l'organismo della madre e del feto.

3° settimana di gravidanza: Segni

In questo periodo la mamma ancora non noterà variazioni significative del suo corpo, in compenso però potrebbero iniziare a notare i sintomi che per molti versi assomigliano  ai sintomi premestruali. Alcune donne alla 3° settimana di gravidanza potrebbero notare la comparsa di piccole perdite; dovete sapere che non si tratta di un evento né  per la madre né per il feto. Pertanto nella gravidanza di 3 settimane, i sintomi della gravidanza spesso si confondono con il ciclo mestruale che si avvicina.

Le donne spesso notano alla 3° settimana di gravidanza i seguenti sintomi: leggere vertigini, sonnolenza, un fastidioso dolore all'addome, un leggero gonfiore del seno.

Il futuro bambino

Il futuro bambino alla terza settimana gestazionale, è ancora piuttosto piccolo. E' solo un gruppo di cellule che trasportano importanti informazioni genetiche.

Tuttavia, il processo di formazione e sviluppo è già in corso. Passate le 3 settimane di gravidanza, le dimensioni del feto sono simili a una sfera cava con un diametro di 0,1-0,2 mm, il numero di cellule salirà a 250. L'embrione nella terza settimana di gravidanza, è posto in una piccola sacca contenente un liquido simile all’acqua denominato liquido amniotico.

In questo periodo il feto Riceve le sostanze nutritive ma dal sacco vitellino; solo prossimamente attingerà nutrimento dalla madre. Proprio nel sacco vitellino avviene  processo di ematopoiesi.

La 3° settimana di gravidanza: le sensazioni

L'età gestazionale è ancora molto breve, solo pochigiorni. In questo periodo la futura madre probabilmente non sente i cambiamentiche avvengono in lei. Tuttavia, alcune donne riferiscono di avvertire una sensazione riferibile alla nascita di una nuova vita. Forse queste sensazioni sono causatedall'attesa dei primi segni della gravidanza, in caso quando la gravidanza è
pianificata e tanto attesa. Ma la maggior parte delle madri non sospettaneanche la loro condizione, fino a 5-6° settimane.

La sicurezza — prima di tutto!

La 3° settimana di gravidanza ostetrica - è uno dei momenti più critici di tutta la gravidanza. E’ molto importante per una settimana dopo l'ovulazione preservarsi dallo stress nervoso, la fatica, ed evitare  un intenso esercizio fisico, in modo da non esporre la vita nascente ad alcun rischio. E’ importante non assumere  farmaci, in particolare sono particolarmente controindicati gli antibiotici.

In questa fase, si formano gli organi interni del feto. Pertanto, è importante proteggersi da eventuali fattori negativi che possono influenzare i primi giorni di gravidanza.