Avete trovato un errore
nei contenuti?

MammBook

25 24 26

25° settimana di gravidanza

Si ritiene che dopo la 25° settimana di gravidanza si riduca significativamente il rischio di aborto spontaneo. Quindi, questo periodo può essere definito come un periodo psicologicamente importante per le future mamme. In queste settimane anche dovesse sopraggiungere un parto prematuro il bimbo è già in grado di sopravvivere.
La donna rapidamente guadagna peso, ha preso 6-7 kg, prima del parto "potete" prendere al massimo altri 5 chili. A questo punto della gravidanza il bimbo ha già assunto la posizione corretta per uscire all’esterno delle grembo materno ossia a testa in giù. Ma anche se così non fosse, ha ancora il tempo per girarsi.

Cosa accade alla 25° settimana di gravidanza

Siete nel pieno della vostra gravidanza ma nonostante i primi maestri che avvertite siete ancora in grado di eseguire la maggior parte dei movimenti quali allacciarmi le scarpe e poter camminare un po' senza sentirvi subito molto stanche.

Ogni settimana prendete fino a 350 grammi, cercate di non superare questo limite, controllate il peso. Evitate la muso del sale che potrebbe provocarvi il sopraggiungere del gonfiore degli arti inferiori. Il sopraggiungere di questo gonfiore non è solo esteticamente sgradevole ma soprattutto pericoloso. La comparsa di questi sintomi può essere un campanello d'allarme per riscontrare una gestosi.

Alla 25° settimana di gravidanza la pancia è diventata ancora piùgrande. Adesso il medico misura la circonferenza addominale, ascolta il battito cardiaco del feto e può determinare la sua posizione nell'utero.

Feto alla 25° settimana di gravidanza

Il bambino è già cresciuto fino a 30 cm e il peso del bambino alla 25° settimana di gravidanza è di circa 700 grammi. Da adesso il bimbo aumenta di peso e incomincia a crescere significativamente in lunghezza. Si può sentire come il bambino singhiozza. Questo è dovuto all'ingestione del liquidò agnostico da parte del bimbo che irrita il diaframma e ne provoca il singhiozzo. Non è una condizione di pericolo ma in ogni caso parlatene con il vostro medico.

Lo sviluppo del feto alla 25° settimana di gravidanza suppone che i polmoni del bambino  sìsiano già formati, quindi si sta formando intensamente del surfattante. Proprio questa sostanza è responsabile dell'apertura dei polmoni e quindi l'inizio del loro funzionamento autonomo al primo respiro del bimbo fuori dal grembo materno.

I movimenti del bambino li sentite durante il giorno e la notte, i vostri programmi di sonno e di riposo possono non coincidere. Ma potrete  facilmente notare che se  siete in auto o siete in barca, il bambino si calma. Tutto è semplice: gli viene il mal di mare come succederà quando il bambino nascerà.

Tanto riposo, sonno ed emozioni positive

Non vi caricate con eccessivi lavori. In questo periodo l'errore di molte donne è quello di cercare di fare tutto. Anche se vi sentite bene, non dovete fare più del necessario. Avete bisogno di più riposo, di un sonno buono e di emozioni positive. Accettate con gratitudine qualsiasi aiuto dai parenti e non esitate a chiederlo.

Non avviate adesso dei progetti a lungo termine. In questo periodo dedicate il vostro tempo alla famiglia, troverete  piacevole svolgere faccende domestiche e quotidiane.

Alimentazione: più acqua, meno sale

Non ci sono delle nuove regole: mangiare prodotti alimentari completi, equilibrati, e a piccole porzioni. Se mangerete a grandi porzioni, probabilmente non potrete evitare il bruciore di stomaco. Non è necessario limitare la quantità dell'acqua bevuta ricordiamo che da diverso tempo abbiamo sconsigliato l'utilizzo di acqua gassata e di bibite  confezionate. Dobbiamo ridurre in modo significativo il consumo di sale, altrimenti la comparsa di edemi non si farà aspettare.

Tra l'altro, ad un uomo basta una o due settimane per abituarsi al nuovo gusto del cibo. Dovete prendere una sana abitudine mettere meno sale o mangiare completamente senza sale.

Le sensazioni alla 25° settimana di gravidanza

Oltre al peso in eccesso (o, più precisamente, non è ancora in eccesso), non è accaduto nessun altro cambiamento particolare nel vostro aspetto fisico. Le macchie scure se non erano giàcomparse potrebbero farlo adesso.

La gravidanza trascorre calma, non c'è nessun problema,  E per la maggior parte del tempo l’umore della madre è buono. Il rischio di parto prematuro è praticamente assente in questo periodo. Pertanto, non siate nervose e riposate più spesso!

Notate che capelli bellissimi avete adesso. Gli ormoni della gravidanza hanno dato a loro bellezza e forza. L'utilizzo di tinte chimiche è sconsigliato. E anche se la tinta fosse senza ammoniaca, non vi è alcuna garanzia che il risultato sia perfetto. I cambiamenti ormonali si fanno notare, il colore finale può essere imprevedibile.