Avete trovato un errore
nei contenuti?

MammBook

11 10 12

11° settimana di gravidanza

La 11° settimana di gravidanza – il primo trimestre si conclude, la nausea dovrebbe man mano scomparire e la futura madre sta già iniziando a sentire che le dimensioni del suo utero stanno aumentando. I cambiamenti esterni non si notano tanto, ma a livello emotivo ogni donna si è adattata al nuovo stato. I timori che la assillavano sono spariti ed ora la mamma si sente più forte emotivamente.
Cosa succede nella settimana 11° di gravidanza con il bambino, e come si sente la madre in questo periodo?

Le sensazioni alla 11° settimana di gravidanza

Molte in questa settimana inizieranno a sentirsi meno nauseate. Ma se ciò non accade, non c’è alcun motivo di preoccuparsi. La nausea può durare fino alla 14 settimana, o anche di più, ma le sue manifestazioni probabilmente diminuiranno. Spesso la nausea viene sostituita dal bruciore di stomaco, un quadro sgradevole può integrare anche la stipsi. I responsabili di tutti questi fastidi sono gli ormoni. Bisogna comunque dire che la stipsi e il bruciore di stomaco colpiscono non molto frequentemente le donne in stato di gravidanza quindi non ci  si deve focalizzare su questi sintomi perché loro comparsa non è assolutamente certa.

La maggior parte delle donne incinte alla 11° settimana di gravidanza possono notare un leggero arrotondamento del basso ventre appena sopra il pube. Non a caso, i jeans non si chiudono più ed vestiti a vita bassa sono diventati meno confortevoli. E anche se l'utero non è ancora uscito oltre gli organi pelvici, aumenterà la sensazione quasi fastidiosa che l’addome sia aumentato di volume. Questo periodo è ancora a rischio, quindi, se si dovessero avvertire sintomi quali mal di pancia o fitte cosi come mal di schiena sarà necessario consultare il medico ginecologo da cui siete seguite.

Appaiono forti perdite vaginali. Non c'è nulla di cui aver paura: è probabile che non vi lasceranno fino alla fine della gravidanza. Si considerano normali le perdite biancastre con un odore acidulo. Piccole fuoriuscite dai capezzoli devono anche considerati nella norma, non toccateli e non cercate di spremerli: si tratta di colostro.

Il bambino sta crescendo?

Il bambino è cresciuto, la dimensione del feto alla 11° settimana di gravidanza è circa , e pesa dal 8 al 10 gr. La dimensione del bambino può essere paragonata ad una grande prugna.

In questo momento ha imparato ad eseguire cose nuove fra cui:

- Solleva la testa;
- Ha sviluppato la reazione prensile;
- Sviluppo del  tratto digestivo del bambino;
- Iniziano a svilupparsi i genitali;
- Il bambino sa già come rispondere agli stimoli esterni;
- I movimenti del bambino diventano più chiari.

Particolari della 11° settimana di gravidanza

Forse gli sbalzi d'umore non vi hanno ancora lasciato. Non si deve avere paura di questo. Gli ormoni stanno facendo il loro lavoro, per questo motivo gli sbalzi emotivi non sono qualcosa di cui stupirsi in questo periodo.

Cercate di non dare tutta colpa agli  ormoni che controllano le emozioni, siate pazienti e prudenti. Non affaticatevi troppo, non caricatevi di carichi pesanti - uno sforzo eccessivo sul corpo di una donna incinta potrebbe causare danni. Imparate a rilassarvi, questa abilità vi aiuterà a gestire i dolori della  gravidanza e del parto.

Menu secondo le regole

Un’alimentazione equilibrata si basa su un menu completo ed equilibrato nella 11 settimana di gravidanza. Assicuratevi di includere nella vostra dieta la ricotta, la frutta e la verdura, la carne di manzo, le erbe, la frutta secca, gli oli vegetali (preferibilmente crudi).

Non eccedere nel cibo; questo vi aiuterà a tenere sotto controllo il bruciore dello stomaco e la costipazione. Mangiamo a porzioni: porzioni piccole, ogni 3-4 ore. Grasso, piccante, fritto, affumicato - tutto ciò dovrebbe essere evitato. Meglio bere l’acqua naturale, spremute e bevande di frutta fresca.

Cosa accade al vostro aspetto?

Infine va detto che  in questa fase l’aspetto della donna subirà alcuni cambiamenti. Voi potete notare l’aumento della fragilità delle unghie, aumento della caduta dei capelli. Con tutto ciò è praticamente inutile combattere dopo il parto tutto torna alla normalità.

Spesso succede invece  la situazione opposta: la donna si accorge che i capelli diventano più folti e potrebbero crescere più velocemente. Dalla colorazione dei capelli consigliamo d’astenersi: i cambiamenti ormonali nel corpo potrebbero influenzare il risultato e potrebbero essere imprevedibile.

E' il momento di usare oli per prevenire  le smagliature (anche l’olio d’oliva); sarà indispensabile e non vi pentirete del tempo speso per queste cure.